Riparazione e restauro veicoli di interesse storico - sportivo

Seconda Tappa: Milano Marittima-Roma

Giovedì 16 maggio seconda tappa da Milano Marittima a Roma.

È da poco passata l’alba e le autovetture lasciano Milano Marittima e purtroppo la Salsmon 1100 Grand Sport n° 56 do Natoli – Natoli accusa i primi problemi di alimentazione, l’assistenza “B” di Alberto e Andrea interviene prontamente per rimetterla sul percorso, lo stesso accade alla Triumph TR2 Sports n° 349 di Jennissen – Langenbach alla quale vengono nuovamente sostituite batteria puntine e condensatore dall’assistenza “E” di Delio e Michele C., ma la situazione del motore di entrambe non promette nulla di buono.

Si passa Coriano e nel comune di Trarivi di Montescudo all’Alfa Romeo 6C 2500 Spider Colli n° 142 di Rybczynski – Nebenfuehr, le viti della scatola dello sterzo non tengono, quindi per evidenti ragioni di sicurezza c’è il ritiro, rivedremo sicuramente l’equipaggio il prossimo anno.

A Savignano sul Rubicone la Triumph TR2 Sports n° 349 è costretta al ritiro per guasto al motore.

La carovana prosegue verso Rimini e la Jaguar XK 120 OTS SE Roadster n° 265 di Bresciani – Ferrari presenta nuovamente problemi elettrici, vengono aperte e pulite le puntine dall’assistenza “C” di Matteo e Davide.

Luca e Luchino dell’assistenza “F” effettuano una serie di interventi ad Urbino:

alla Jaguar XK 140 FHC Coupè n° 421 di Gault – Heagerty si è rotto il fermo della portiera destra, viene spessorato e riportato in sede nella speranza che tenga; alla Triumph TR3 Sports n° 420 di Alborghetti – Corsini vengono riscontrati problemi al cambio ed al differenziale, l’equipaggio procede, sperando nella buona sorte; alla Austin Healey 100/6 n° 442 di Macrì – Abati una perdita d’olio verrà monitorata durante lo svolgimento della tappa.

Sempre ad Urbino la Jaguar XK 120 OTS SE Roadster n° 265 accusa problemi elettrici, Matteo e Davide, raggiunti da Luca e Luchino sono costretti a smontare lo spinterogeno ed a cambiare tutte le componenti interne.

Le prime autovetture seguite dall’assistenza “A” di Pietro e Claudio arrivano a Fabriano e la O.M. 665 S MM SUPERBA 2200 n° 12 di Natoli – Mambrini accusa problemi elettrici, vengono sostituite le candele e le puntine.

Si arriva a Todi e purtroppo arriva il ritiro della O.M. 665 SS MM SUPERBA 2200 n° 2 di Haentjes J. – Haentjes J. per un problema al motore probabilmente causato dalla guarnizione della testa.

Anche l’assistenza “B” di Alberto e Andrea devono intervenire per una panne elettrica sulla Fiat 520 Torpedo n° 42 di Nolli – Orioli e sulla Volpini Lancia Aprilia n° 121 di Haentjes M. – Haentjes J. che accusa problemi al motore.

Ad Assisi alla Jaguar XK 140 FHC Coupè n° 421 viene riparato il pedale dell’acceleratore e può ripartire alla volta di Roma.

A Piè de Moggio la Volpini Lancia Aprilia n° 121 si deve ritirare causa guasto alla pompa dell’acqua, l’assistenza “C” di Matteo – Davide e Paolo (che vi sta scrivendo queste righe) resta in attesa del carro attrezzi per oltre due ore per poi riprendere la strada verso Roma, dove arriveranno verso le 2.00

A Roma la Jaguar XK 140 FHC Coupè n° 421 di Gault – Heagerty arriva, ma il pilota non si sente sicuro visti i molteplici problemi dell’autovettura noleggiata ed opta per un ritiro cautelativo. 

Le squadre provvedono ad effettuare i tagliandi per poi andare in albergo per il meritato mini-riposo.

« Torna all’elenco manifestazioni

I nostri Partners

Contatti

Via Sabbiata, 15  - 26010
Robecco D’Oglio (Cr)
tel e fax +39 0372 921641
info@nocimotorclassic.com

Orari Officina

dal LUNEDI al VENERDI
dalle 08:00 alle 12:00
dalle 14:00 alle 18:00

Seguici su

© Copyright 2018 Noci Motor Classic. tel. e fax +39 0372 921641 - info@nocimotorclassic.com - Cod. Fisc. NCOPRL74D08D150T - P.Iva 01518980196